Sostegno a distanza

sostegno a distanza

Il sostegno a distanza è uno strumento che consente di offrire migliori condizioni di vita a chi lo riceve.

E’ un atto di solidarieta’ per attenuare disuguaglianze ed ingiustizie sociali, per dare una speranza a chi vive nel Sud del mondo.

Con il tuo sostegno economico, al costo di un caffè al giorno, puoi scegliere di permettere ad un alunno in difficoltà di frequentare la scuola, o puoi permettere ad un orfano di vivere nella casa di accoglienza.

Per aderire al sostegno ti chiediamo di compilare la relativa lettera di adesione e di scegliere preferibilmente l'addebito bancario RID, in una, due o tre rate annuali; in alternativa, puoi effettuare un bonifico sul conto corrente di Centofarfalle Onlus.


Chi può aderire al programma di sostegno
Il sostegno può essere fatto da una singola persona, oppure da un gruppo come una classe, un’azienda, un’associazione. Abbiamo però bisogno di un conto corrente bancario di riferimento, intestato ad un maggiorenne.


Come aderire al programma di sostegno
Per aderire al sostegno ti chiediamo di scegliere preferibilmente l'addebito bancario RID: devi solo compilare il modello che trovi qui inserendo i dati del tuo conto corrente, ed inviarcelo insieme alla lettera di adesione. Penseremo noi a tutto.
puoi scegliere di pagare in una, due o tre rate annuali.
In alternativa, puoi effettuare un bonifico a: Centofarfall Onlus - IBAN IT07 X 08282 34730 0000 18303960 – Cassa Rurale Val di Non - sede di Denno (Trento).
Ricordati in ogni caso di inviare una copia della lettera di adesione, a seconda del tipo di sostegno scelto:
Modulo sostegno Boarding House Daisy School
Modulo sostegno studio Daisy School
Modulo per l'adesione al sostegno di un ospite di Magda House
Modulo per il sostegno di un allievo di Kwa Watoto
Modulo per l'adesione al sostegno di una studentessa di Kachonge


Cosa succede se non puoi continuare il sostegno
Se non puoi continuare il sostegno, è sufficiente che ci avvisi con adeguato anticipo (tre mesi), per poter trovare un altro sostenitore e non dover interrompere il sostegno alla persona.
In ogni caso le quote già versate non verranno restituite.


Come visitare l'allievo che sostieni
Tra i suoi obiettivi principali Centofarfalle pone l’incontro e la conoscenza tra le diverse culture. Sollecita, quindi, la visita dei sostenitori, affinché possa nascere un legame diretto e duraturo tra le persone e si impegna ad aiutare il Sostenitore nel suo viaggio.


Con il costo di un caffè al giorno - 300 Euro all'anno - permetti ad un alunno di sostenere i costi della scuola, avere libri e materiali, ricevere due divise, un completo di abiti civili ed un pasto caldo al giorno.
Il sostegno di un allievo dura almeno un anno, da gennaio a dicembre, per permettere allo studente di completare l'anno scolastico.
Noi auspichiamo, però, che duri almeno fino al completamento del ciclo scolastico.br>

La Direzione Scolastica di Kwa Watoto/St.Mathew segnala ai nostri rappresentanti a Nairobi gli allievi che si trovano in situazioni difficili per problemi familiari, economici e/o di salute. Le informazioni vengono poi trasmesse ai responsabili del Programma di Sostegno in Italia, che provvedono all’assegnazione ad un donatore.
Centofarfalle versa due volte all'anno alla Direzione Scolastica di Kwa Watoto/St.Mathew le quote scolastiche, ricevendo il rendiconto delle spese effettuate.
Sia i volontari di Centofarfalle che si recano in Kenya una volta all’anno, sia i rappresentanti locali dell’associazione, visitano gli studenti e le loro famiglie, controllano la frequenza scolastica, curano la corrispondenza con i sostenitori, si informano sullo stato di salute dei ragazzi. Qualora si renda necessario un intervento, lo sponsor italiano viene immediatamente informato e, se lo desidera, può dare un ulteriore aiuto.
Il sostenitore può scrivere direttamente all'allievo, senza però inviare regali, per non gravare la scuola delle alte tasse d'importazione.

Con il costo di un caffè al giorno - 300 Euro all'anno - permetti ad un bambino orfano o proveniente da una situazione familiare paricolarmente difficile, di vivere nella casa-famiglia dove troverà un letto ed i vestiti, riceverà i pasti, le cure mediche necessarie e soprattutto le cure di una "mamma".
Il sostegno ad un ospite di Magda House dura almeno tre anni, al termine potrai decidere se continuare.
Per l'inserimento dei bambini nella casa si è formato un Comitato di Garanti della Comunità di Soweto che sceglie quali bambini hanno diritto di accedere.
I bambini ospiti ricevono due sostegni: uno per il mantenimento e l'altro per la frequenza scolastica. Centofarfalle versa le quote ricevute al Direttore Scolastico di Kwa Watoto, referente per il funzionamento della casa, ricevendo il rendiconto delle spese effettuate.
Sia i volontari italiani che si recano in Kenya una volta all’anno, sia i rappresentanti locali dell’associazione, visitano la casa, controllano la frequenza scolastica dei bambini, si informano sul loro stato di salute, curano la corrispondenza con i sostenitori.
Qualora si renda necessario un intervento particolare, medico o di altro genere, che esuli dall’assistenza ordinaria, lo sponsor italiano viene immediatamente informato e, se lo desidera, può dare un ulteriore aiuto.
Con il costo di un caffè al giorno - 300 Euro all'anno - permetti ad una studentessa didi sostenere i costi della scuola: pagamento della retta, dei pasti, dei libri di testo e dell'alloggio presso la scuola stessa.
Il sostegno di un'allieva ha la durata di un anno scolastico (da gennaio a dicembre), per un massimo di quattro anni, in modo da permettere alla studentessa di concludere il suo ciclo di studi.
La Presidenza dell'istituto segnala ai nostri rappresentanti a Nairobi le allieve che si trovano in situazioni difficili per problemi familiari ed economici. Le informazioni vengono poi trasmesse ai responsabili del programma di sostegno, in Italia, che provvedono all'assegnazione ad un donatore.
Centofarfalle versa due volte all'anno alla Presidenza le quote scolastiche, ricevendo il rendiconto delle spese effettuate.
Sia i volontari di Centofarfalle che si recano in Kenya una volta all'anno, sia i rappresentanti locali dell'Associazione, visitano le studentesse e le loro famiglie, controllano la frequenza scolastica, curano la corrispondenza con i sostenitori.
Il sostenitore può scrivere direttamente all'allieva, senza però inviare regali, per non gravare la scuola delle alte tasse di importazione.
Con il costo di un caffè al giorno - 300 Euro all'anno - permetti ad uno studente di sostenere i costi della scuola: pagamento della retta, dei pasti, dei libri di testo della divisa o dell'alloggio presso la scuola stessa se il sostegno è destinato a permettere ad un bambino di vivere e consumare i pasti nella "Boarding House" della scuola.
Il sostegno di un allievo ha la durata di un anno scolastico (da gennaio a dicembre), ma si auspica possa continuare fino alla conclusione della scuola primaria (terza media).
La Direzione della scuola segnala, ai nostri rappresentanti locali, gli studenti che si trovano in situazioni difficili per problemi familiari ed economici. Le informazioni vengono poi trasmesse ai responsabili del programma di sostegno, in Italia, che provvedono all'assegnazione ad uno sponsor.
Sia i volontari di Centofarfalle che si recano in Kenya una volta all'anno, sia i rappresentanti locali dell'Associazione, visitano gli studenti e le loro famiglie, controllano la frequenza scolastica, curano la corrispondenza con i sostenitori.
Il sostenitore potrà scrivere allo studente sostenuto negli studi e riceverà, una volta all’anno, una sua lettera ed una foto.


Ringraziamo tutti coloro che hanno già generosamente contribuito ai progetti di Centofarfalle e coloro che lo faranno!